Bacheca: Domande e risposte
Postumia ed oltre...
Ho ricevuto oggi un FCL del 1922 sulla linea Trieste-Lubiana.. Tutti i libri scrivono che il confine era Postumia, ma in realtà la linea si chiamava Trieste-Longatico (Logatec) .

Il vecchio confine non era tra Rakek e Postumia, bensì dopo Logatec (Longatico) .

Come si spiega?

Luca Cossutti
__________________________

Il confine era poco dopo la stazione di Longatico e questa era l'ultima stazione italiana.
Che le FS dicessero che il confine fosse a Postumia non meraviglia in quanto è probabile che la stazione doganale fosse proprio quella, ovvero quella dove si svolgevano tutte le funzioni specifiche, essendo in possesso di strutture più adeguate al servizio. Esempi simili si possono riscontrare ancora:
- Val Pusteria: stazione doganale S.Candido, ultima stazione italiana prima del confine Prato alla Drava, ora soppressa e sostituita da Versciaco;
- Sempione: stazione doganale Domodossola, ultima stazione italiana Iselle;
- Lago Maggiore: stazione doganale Luino, ultima stazione italiana Pino.
Il fatto che RdR non consideri le linee istriane è causato dall'esigenza che non voglio riaprire ferite socio-storico-politiche che personalmente mi procurano ancora un forte dolore.

_
196

Segnala ad un amico
Nome mittente
Email mittente (*)
Nome destinatario
Email destinatario(*)
Messaggio (max 250 car.)
Inviami una copia

I campi contrassegnati con asterisco sono obbligatori

I dati inseriti sono usati per il solo trattamento di invio
della mail e saranno conservati nei database a solo scopo
di monitoraggio e prevenzione degli abusi.

Indietro Torna al portale	Inizio

© 2004,2019 T-I-M-O-N-E.IT - Tutti i diritti riservati. 
© 2008,2019 Ricordi di Rotaie - Tutti i diritti riservati.