Gli articoli dei collaboratori
Articoli - 26/10/2019
Il titolo di viaggio
di Ettore Caliri
Qualunque viaggiatore occasionale su qualunque mezzo di trasporto pubblico potrebbe essere sprovvisto di tante cose: il bagaglio, l'ombrello, il giornale, la bottiglia di acqua, la merenda, ma -teoricamente- dovrebbe essere fornito del biglietto, pomposamente definito "titolo di viaggio" o "corrispettivo per una prestazione".
Fatti salvi i pendolari che utilizzano abbonamenti di varia tipologia, un tempo ogni viaggio prevedeva il passaggio obbligato dalla biglietteria: in prossimità dell'esodo estivo nei telegiornali nazionali si citavano le cifre enormi incassate in una sola giornata dalla biglietteria di Milano Centrale trascurando quello che veniva corrisposto a fronte di tali introiti con un bilancio -ahimè- sempre in negativo...

Gli abbonati possono scaricare i seguenti file per continuare a leggere l'articolo:
177
1) File Dati Testuali Il titolo di viaggio
2) File Dati Testuali Elenco foto titoli di viaggio

3) Fotografia: Biglietto 21 2040x2808

4) Fotografia: Biglietto 25 2040x2808
5) Zippati Foto biglietti

Segnala ad un amico
Nome mittente
Email mittente (*)
Nome destinatario
Email destinatario(*)
Messaggio (max 250 car.)
Inviami una copia

I campi contrassegnati con asterisco sono obbligatori

I dati inseriti sono usati per il solo trattamento di invio
della mail e saranno conservati nei database a solo scopo
di monitoraggio e prevenzione degli abusi.

Ettore Caliri
Indietro Torna al portale	Inizio

© 2004,2021 T-I-M-O-N-E.IT - Tutti i diritti riservati. 
© 2008,2021 Ricordi di Rotaie - Tutti i diritti riservati.