testata
Rende... stazione di Rende
home page

home page


Il complessivo del progetto di massima della stazione di Rende basato sulle mappe satellitari di Google.

Disegno Mario De Prisco
04 novembre 2010
foto successiva
foto successiva

Riproduzione in scala 1/87 della vecchia stazione di Rende, ormai abbandonata dal 1987 assieme alla prima linea per Paola armata per le forti pendenze con terza rotaia dentata (cremagliera).
Sebbene ancora in corso di completamento il modello della stazione di Rende è stato esposto a:
- Verona (Model Expo Italy VII edizione - 19-20 Marzo 2011);
- Tropea (Mostra-Fiera di Modellismo Ferroviario III edizione - 15-16-17 Aprile 2011);
- Rende (Festa dell'Aia - La Timugna - 2 Luglio 2011 - Esposizione statica parziale);
- Verona (Model Expo Italy VIII edizione - 3-4 Marzo 2012);
- Tropea (Primo meeting FREMO-Calabria - 23-24-25 Marzo 2012).
- Catanzaro (XVII mostra di Modellismo AMC - 26 Dicembre 2012 / 2 Gennaio 2013).
- Tropea (Mostra-Fiera di Modellismo Ferroviario IV edizione - Aprile 2013);
- Cosenza (Prima mostra di FREMO-Calabria - 24 ottobre 2014);
- Tropea (Mostra-Fiera di Modellismo Ferroviario V edizione - 17-18-19 Aprile 2015);
- Camligliatello (CS) - (Seconda mostra di FREMO-Calabria - 17-18 ottobre 2015).

Come al solito, oltre che sulla pagina Facebook di FREMO-Calabria, sono graditi commenti sui forum:
- FREMO.
- Ferramatori
- Ferrovie.it - Photorail.
--------------------
In attesa di documenti tecnici maggiormente dettagliati, ho avviato la progettazione di massima del modulo dedicato alla riproduzione della stazione di Rende.

Si tratta di un modulo decisamente impegnativo che sarà articolato in sette sezioni per uno sviluppo complessivo di 633cm
Tutte le testate intermedie saranno compatibili con lo standard FREMO pur non avendo un profilo a norma.

Il modulo sarà articolato nelle seguenti sezioni:
A - Passaggio a livello e casello
B - Fabbricato viaggiatori
C - Piazzale merci
D - Magazzino merci
E - Asta di manovra
F - Curva e segnale di protezione.
G - Attacco della linea a cremagliera.

La struttura delle sezioni C e D è già realizzata.
Le sezioni saranno realizzate secondo l'ordine: ABCDGEF lasciando per ultime le sezioni E ed F che possono essere omesse in caso di installazioni con problemi di spazio.
La sezione F in questo progetto di massima è solo abbozzata ma in fase di progetto esecutivo presenterà forma trapezia e linea ferroviaria in curva come al vero.
Le sezioni A,B,C e D saranno allargate verso sud per dare maggior respiro alla composizione.
-------------------------------
2011-02-03 Piccolo aggiornamento sull'avanzamento lavori a partire da qui.
La documentazione tecnica originale mi ha consentito di redarre il progetto esecutivo di questo modulo, correggendo alcune imprecisioni dovute alla bassa qualità delle foto satellitari disponibili.
In particolare è cambiata la linea di demarcazione fra le sezioni A e B con la conseguenza che il fabbricato alloggi ora ricade nella sezione A.
Inoltre è emersa la configurazione a losanga del piano binari della stazione.
E' stato quindi possibile impiegare per le sezioni B e C le strutture già disponibili, che inizialmente erano previste per le sezioni D ed E.
Pertanto è stata modificata la sequenza di realizzazione delle sezioni che ora è: BCADGEF.
- ---------------
Riproduzione in scala H0 (1/87) della stazione di Rende, sulla vecchia linea a cremagliera Cosenza-Paola, ormai dismessa dal 1987. La realizzazione a cura dell'ing. Mario De Prisco (FREMO-Calabria / Polo di Rende) fa parte di un progetto "aperto" a nuovi contributi secondo le modalità della normativa europea FREMO. Per saperne di più: FREMO-Calabria@ferrovie.it
- ---------------
2011-06-20 Piccolo aggiornamento sull'avanzamento lavori a partire da qui.
Dopo l'esposizione del modulo della stazione di Rende a Verona e Tropea i lavori proseguono con l'aggiunta di alcuni importanti dettagli.
----------------
2011-06-23 Piccolo aggiornamento sull'avanzamento lavori a partire da qui.
Ieri ho recuperato dal dimenticatoio un vecchissimo progetto.

O meglio... il primo passo di un progetto che ad inizio degli anni '80 mi intrigava molto, tanto è vero che avevo fatto con mio cognato Giancarlo tutta una serie di rilievi sul campo.
Purtroppo senza la potenza dei computer e delle fotocamere odierne, avremmo dovuto impegnare troppe risorse personali e non se ne poté fare nulla. E visti gli ultimi sviluppi devo dire: meno male!

Si trattava della riproduzione della stazione di San Fili

Di quell'ambizioso progetto venne effettivamente realizzato solo il fabbricato cessi.

Quell'unica piccola realizzazione ... la voglio recuperare ed impiegare per Rende. I fabbricati di questa linea sono realizzati tutti seguendo il medesimo progetto tipo a parte piccole variazioni di modesta entità intervenute nel tempo.

Dopo una bella passata di primer, che allora neanche conoscevo, ed una passata di colore intonaco rosa che mi ha fornito Ninive (ma è produzione del Dr.Toffano) spero di portare questo pezzo ad un discreto livello di presentabilità per i canoni attuali.
----------------
2011-06-24 Piccolo aggiornamento sull'avanzamento lavori a partire da qui.
Piccoli passi avanti con la verniciatura del fabbricato cessi e del serbatoio idrico.
----------------
2011-06-26 Ancora un piccolo aggiornamento sull'avanzamento lavori a partire da qui.
Finalmente la Casa Cantoniera Doppia, magistrale realizzazione di Davide Godano, è stata integrata con le tabelle chilometriche e di un piano di fondazione che ne permette il preciso posizionamento.
----------------
2011-06-27 Una domenica di lavoro per il modulo del passaggio a livello della stazione di Rende si concretizza in un numero limitato di foto per il consueto avanzamento lavori che potete trovare a partire da qui.
La strada ha ricevuto un nuovo manto di asfalto trattato con un primo invecchiamento mentre la Casa Cantoniera Doppia è stata affiancata dal magazzino. Per poterlo posizionare correttamente è stato necessario conformare nuovamente i piani campagna dell'angolo sud ovest del modulo.
Inoltre il terreno nei dintorni del casello è stato trattato con polveri di produzione Krea.
----------------
2011-06-30 - Consueto avanzamento lavori che potete trovare a partire da qui.
In assenza di documentazione fotografica il giardino è stato completato seguendo uno schema di fantasia. Inoltre la strada di accesso al piazzale esterno della stazione è stata riasfaltata lasciando tracce di un intenso traffico.
-----------------
2011-07-02 - Foto in notturno realizzate in occasione della Festa dell'aia 2011 (ne parlo in questo articolo).
Le trovare a partire da qui.
--
2012-01-23 - Riprendono i lavori per il completamento della stazione di Rende. E' il turno del piccolo modulo con la prima parte dell'asta di manovra.
Le trovare a partire da qui.
--o- 2012-01-23 08:35/14669/54 -o--
------------
2012-01-27 - Per entrare alla stazione di Rende provenendo da Cosenza, bisognava affrontare una salita al 25 per mille al termine della quale una curva di raggio 300m immetteva sul piazzale interno.
Più o meno al centro della curva, quasi in corrispondenza del terminale dell'asta di manovra, il segnale di protezione di prima categoria.
L'ultima sezione del modulo della stazione di Rende riproduce, pur con qualche semplificazione, una parte di questa curva.
Le foto di questo aggiornamento le trovate a partire da qui.
--o- 2012-01-27 08:29/16187/59 -o--
------------
2012-02-13 - Ancora un passo di avvicinamento per il completamento della mia stazione di Rende.
Le foto di questo aggiornamento le trovate a partire da qui.
--o- 2012-02-13 10:15/18471/68 -o--
-----------
2012-04-26 - Prima bozza del Quadro sinottico .
--o- 2012-04-26 11:41/22299/74 -o--
-------
2012-04-29 - Versione aggiornata del Quadro sinottico integrato con i segnali di protezione.
--o- 2012-04-29 09:25/22490/75 -o--
------
2012-07-18 - Ai seguenti link alcune foto, rintracciate su Photorail, di rotabili fotografati nella stazione di Rende.

981.004
981.007
ALn 56.1904
ALn 56.1904 e ALn 64
ALn 64.1004 e 1005

------
2012-07-19 - La misura complessiva del modulo della stazione di Rende, computata per la curva (sezione F) in asse al binario di corsa, è di 633cm.
_____
2015-11-04 - In primavera ho voluto vivacizzare un po' il Fabbricato Viaggiatori della stazione di Rende applicando un manifesto cinematografico.
La stampa non è molto definita ma credo si riesca ad individuare bene che si tratta di "Via col Vento" in programmazione al cinema Morelli di Cosenza.
La scelta di questa pellicola è stata dettata dalla volontà di non caratterizzare troppo l'epoca della riproduzione modellististica: un film che dal 1939 in poi è stato più volte proposto agli spettatori italiani.
Mi sono ricordato di questa "affissione" perché sabato scorso, 31-10-2015, è andata in onda una puntata di Ulisse dedicata alla guerra civile di secessione con molti inserti tratti da "Via col vento". Una foto la potete trovare qui.
83134

Segnala ad un amico
Nome mittente
Email mittente (*)
Nome destinatario
Email destinatario(*)
Messaggio (max 250 car.)
Inviami una copia

I campi contrassegnati con asterisco sono obbligatori

I dati inseriti sono usati per il solo trattamento di invio
della mail e saranno conservati nei database a solo scopo
di monitoraggio e prevenzione degli abusi.

Indietro Torna al portale	Inizio

© 2004,2008 T-I-M-O-N-E.IT - Tutti i diritti riservati. 
Ing. Mario De Prisco - Rende - P.I. 00992050781
© 2008 Le stagioni dei treni - Tutti i diritti riservati.