Le vecchie schede
Ricordi di Rotaie
Area di libero accesso
Home
Il nostro gruppo
Il coordinatore
La materia
Come operiamo
Qualche esempio...
Come abbonarsi
Link utili
I collaboratori RdR
Convenzioni grafiche
In poltrona...
Ricerca collaboratori
Aggiungi ai preferiti
Mappa del sito
Collaborazioni e contatti
L'angolo del relax
Bacheca
Dicono di noi
Area Abbonati
Login/Logout
La rete ferroviaria italiana
Le circolari
Regione per Regione
Ambiente RdR
Articoli


La newsletter

Se vuoi cancellare la tua iscrizione, clicca qui

 
Domande frequenti


Rammentiamo che con il link "Argomenti" si ha accesso alle schede pubblicate qualche anno fa fra le pagine del sito WEB "Ferrovie On Line". Tali schede sono pertanto da considerarsi puramente esemplificative e, oltre ad essere parziali, non sono aggiornate per quanto riguarda contenuti e formati.
Esempi più aggiornati possono essere scaricati cliccando sul link "Qualche esempio..." mentre per avere accesso a tutti i file è necessario abbonarsi con le modalità presentate in "questa pagina".


Alcune immagini sono piccole, c'è modo di vederle meglio?

Per motivi di composizione della pagina, le immagini di dimensioni maggiori sono riportate alla larghezza uniforme di 600pixel.
Basta cliccare sull'immagine per farla aprire in una nuova finestra con le dimensioni originali.


Come si accede alle informazioni di dettaglio?

Basta cliccare sul nome del nodo quando è in colore blu. Sono state caricate anche le varianti secondarie. Per le varianti di altro tipo stiamo procedendo nel popolamento degli archivi a partire dalle più recenti. Se vi interessa uno dei nodi pubblicati meno di recente non avete che da richiederlo all'indizzo e-mail presente nalla pagina 'Contatti' ed anticiperemo la pubblicazione di quella variante.
I documenti in colore nero che non riguardano i Nodi sono riportati solo per memoria e non ne è prevista la pubblicazione.


Come sono organizzate le informazioni?

La pagina principale è quella che contiene l'elenco delle Varianti, identificate dal codice meccanografico definito dal gruppo GQR, e ne costituisce la chiave di ordinamento.
A questa si affianca l'elenco dei Nodi, ordinato per oggetto della variante, che contiene le sole varianti principali completamente caricate in archivio.
Tutte le liste sono suddivise per pagine in fondo alle quali sono presenti i link per passare alla pagina precedente o alla seguente.
E' inoltre possibile effettuare delle ricerche sui dati principali del nodo.
Cliccando sul Nodo, intendendo con questo termine il nome della località cui si riferisce, si apre la pagina di dettaglio che mostra le seguenti informazioni:
  • Posti di servizio;
  • Elenco Distanze;
  • Cronografia;
  • Schema grafico del Nodo;
  • Piani di stazione;
  • Dettaglio delle Linee (soppresse, riattivate, inutilizzate) .

Per ciascuna Linea sono presenti le seguenti informazioni:
  • Denominazione;
  • Data di Apertura;
  • Data di Chiusura;
  • Data di Riattivazione;
  • Altre Date;
  • Pendenza massima;
  • Raggio Minimo;
  • Armamento;
  • Lunghezza;
  • Esercente;
  • Posti di servizio;
  • Diramazioni;
  • Note;
  • Stato attuale.

La composizione della pagine è dinamica quindi le fincature sono esposte solo se i corrispondenti dati sono presenti in archivio.


Quali possibilità di navigazione sono previste?

Ogni pagina presenta nella parte superiore una barra che consente di raggiungere:
  • Informazioni generali sul lavoro del gruppo GQR;
  • Elenco degli argomenti ordinato per Nodo (nome Località) ed articolato su quattro pagine;
  • Queste "domande frequenti".
  • Una semplice funzione di ricerca.


Come deve essere effettuata una ricerca?

Cliccando sul link della Ricerca presente su queste pagine dedicate alle 'Varianti', si apre una pagina in cui è possibile digitare il termine da ricercare e l'ambito sul quale effettuare la ricerca. Nel caso in cui non venga specificato l'ambito, la ricerca verrà effettuata sulla località del Nodo.
Non saranno esaudite le ricerche di stringhe lunghe meno di 4 caratteri o di numeri inferiori a 100 .
La funzione di ricerca prende in considerazione la stringa così come digitata (attenzione quindi ad eventuali doppi spazi) .
Si consiglia, in prima battuta, di effettuare ricerche con singola parola.
Il risultato della ricerca è in ogni caso costituito da un elenco, limitato ad un massimo di 20 righe, di Nodi che contengono il termine richiesto.


Come viene formato il codice di una Variante?

Il codice di una Variante è stato nel frattempo aggiornato e non è più mostrato nelle pagine del sito. All'epoca della pubblicazione su Ferrovie On Line i codici di variante assumevano il seguente formato:

Ammm Bnn MMM AA aaaaaaaaa

Dove:
  • mmm - numero di ordine progressivo della variante;
  • nn - numero di Varianti che hanno interessato lo stesso Nodo;
  • MMM - mese di emissione della Variante;
  • AA - l'anno di emissione della Variante;
  • aaaaaaaaa - Argomenti della Variante.

Per l'argomento della Variante è definita la seguente serie di codici e corrispondenti significati:
  • T = tutto il nodo;
  • d = disegno schematico;
  • t = testo scritto del nodo (senza il disegno) ;
  • p = posti di servizio;
  • e = elenco distanze;
  • c = cronografia;
  • v = variante secondaria;
  • s = piani di stazione;
  • l = linea.

I codici argomento variante sono posizionali e quelli non applicabili sono sostituiti da un trattino (-) .

Ad esempio:
A222 B03 ago 03 --------l - LICATA

significa che la 222^ Variante (terza relativa a Licata) è stata emessa ad Agosto del 2003 e riguarda l'aggiunta di una linea soppressa.
1825

Segnala ad un amico
Nome mittente
Email mittente (*)
Nome destinatario
Email destinatario(*)
Messaggio (max 250 car.)
Inviami una copia

I campi contrassegnati con asterisco sono obbligatori

I dati inseriti sono usati per il solo trattamento di invio
della mail e saranno conservati nei database a solo scopo
di monitoraggio e prevenzione degli abusi.

Indietro Torna al portale	Inizio

© 2004,2022 T-I-M-O-N-E.IT - Tutti i diritti riservati. 
© 2008,2022 Ricordi di Rotaie - Tutti i diritti riservati.