testata
Le stagioni dei treni
Home
Cosa è questo sito
Scambio link
Mappa del sito
Area riservata

La newsletter

Se vuoi cancellare la tua iscrizione, clicca qui

RICERCHE
ACME
Amici
Documenti
DVD
English
Eventi
FC
FOL
Formula 1 2008
FRECCIA AZZURRA
FREMO
FREMO-Calabria
Garage Report
H0m
Hornby
IN VENDITA
iTreni
Meeting
Mostre
Neve
Novegro
Pet
Rende
Ricordi
Rivarossi
Roco
Taurianova
Tecniche
Tropea
Viaggi
 




Spa - G.P.Belgio

Gran premio del Belgio al circuito di Spa, un circuito sul quale spesso la pioggia ha fatto la differenza. 53^ edizione del GP delle Ardenne ad una cinquantina di chilometri di distanza da Liegi. Il giro é lungo poco più di 7km e la corsa si disputa sui 44giri.
Su questo circuito grande tifoseria Ferrari nonostante la vicinanza alla Germania.

Qualifiche

Griglia a scacchiera nelle prime due file Hamilton, Massa, Kovalainen, Raikkonen
I commentatori prevedono diversità di strategia fra Ferrari e McLaren con Massa leggermente più pesante e quindi accreditato di qualche giro in più che potrebbe portarlo in testa dopo il primo pit stop


Gara

I piloti hanno fatto il giro di piazzamento con gomme intermedie ma Rossberg ha notato possibilità di miglioramento e partirà con gomme da asciutto.
Alonso non si sbilancia e dichiara che metà curve sono bagnate e le restanti asciutte.

Iniziato il giro di prova.
Inizia la corsa.
Raikkonen scatta bene e passa Kovalainen arretrato in 13^ posizione. e poi passa anche Massa.
Gran passo anche per Alonso quarto dopo Massa.
Raikkonen insidia Hamilton e lo supera nel corso del secondo giro grazie ad un testa coda dell'inglese.
Nelle retrovie Trulli insidia Kovalainen.
Massa non riesce a tenere il ritmo dei primi due ed all'ottavo giro ha oltre 5 secondi di distacco dalla McLaren di Hamilton.
Kovalainen scatenato nel corso del decimo giro si ritrova settimo ma nella foga tocca Weber e perde posizioni, inoltre gli viene comminato un drive trhought.

Hamilton ai box al 10° giro e monta gomme a mescola morbida.
Raikkonen ai box all'11° e Massa passa in testa.
Massa ai Box al 12°
Storico: la Toro Rosso in seconda posizione con Bourdais.
Piquet fermo fuori pista dopo aver toccato la riga bianca.
Al 14° Raikkonen in vantaggio di 5,6 secondi su Hamilton rallentato dal traffico trovato al rientro dopo il pit stop.
zzzzzzzz...
Ritiro per Barrichello con noie al cambio con la sesta che non entrava.
Al 25° si fermano sia Raikkonen che Hamilton, ripartono con gomme dure, Massa in testa.
Attesa pioggia alle 15:15 quando mancano 18 giri alla conclusione. Ovvero gli ultimi cinque giri dovrebbero essere fatti al bagnato.
Si preparano gli uomini Ferrari per Massa. Effettua il pit al 28° e rientra terzo con Hamilton che sta recuperando su Raikkonen avvantaggiato dal miglior rendimento della McLaren con gomme dure.
Al 30° sembrano stabilizzate le gomme di Raikkonen che mantiene 1,8 secondi su Hamilton. Massa recupera qualcosa sull'inglese.
Al 31° Raikkonen recupera un altro decimo.
Massa sembra più aggressivo con le gomme dure e rimane a 4,3 secondi da Hamilton.
Al 33° Pit per Kubica che ha difficoltà di rifornimento quindi perde una posizione rispetto a Vettel.
Al 34° giro Raikkonen recupera 6 decimi su Hamilton. Massa si porta a 3,1 secondi dall'inglese.
Al 37° Alonso segnala pioggia sul circuito. Anche sul paddok. Finale bagnato!
Al 40 pochi decimi fra i primi due. Errore di Hamilton sul bagnato ma senza conseguenze se non un aumento del distacco da Raikkonen.
A due giri dal termine errore di Raikkonen per la pioggia ed Hamilton passa in testa dopo un discutibile taglio di una shicane ed un altrettanto discutibile restituzione fittizia della posizione rimanendo nella scia del finlandese in modo da poterlo sorpassare con facilitò alla curva dopo il rettilineo di partenza.
La pista è scivolosa. Un errore di Hamilton consente a Raikkonen di riprendere la testa della corsa.
Subito dopo però nuovo errore questa volta di Raikkonen che esce fuori pista sulla destra ma al rientro in pista perde definitivamente la macchina: Kimi picchia sulle barriere sul lato sinistro all'ultimo giro, tradito dalla pioggia. Bandiere gialle.
Hamilton non riesce a tenere la vettura dritta. Ma rimane primo.

Vince Hamilton.
Secondo Massa.
Heidefeld terzo con gomme da pioggia fa una rimonta spettacolare e fa sfumare il podio storico per la Toro Rosso di Bourdais.
Causa pioggia e lunghezza del circuito si omette il giro d'onore.

Già durante la premiazione voci di scontento Ferrari per il comportamento del "ragazzino".
I giudici del circuito indagano sull'episodio e dopo due ore sanzionano Hamilton con 25 secondi di penalità, corrispondenti ad un drive trougth che non hanno potuto comminare durante la corsa visto che si era agli ultimi giri,

Ordine di arrivo stravolto:
- Massa primo
- Heidefeld secondo
- Hamilton terzo.

foto
note

...




1463
©Copyright Le Stagioni dei Treni
 

© 2004,2020 T-I-M-O-N-E.IT - Tutti i diritti riservati. 
Ing. Mario De Prisco - Rende - P.I. 00992050781
© 2008,2020 Le stagioni dei treni - Tutti i diritti riservati.