testata
T-I-M-O-N-E.it
Home
Cosa è
Cosa fa
Requisiti
Road Map
Esempi
I pacchetti
Contatti
Area riservata

La newsletter

Se vuoi cancellare la tua iscrizione, clicca qui

DOCUMENTAZIONE
1.0 - La storia
2.0 - Gli automatismi
3.0 - Le figure operative
4.0 - Prerequisiti
5.0 - La struttura
6.0 - L'operatività
6.1 - I testi
6.2 - La miniatura
6.3 - Le fotografie
6.4 - Didascalie
6.5 - Ulteriori funzioni
7.0 - La pubblicazione
7.1 - Redattori
7.2 - Redattore capo
8.0 - Prossimi sviluppi
9.0 - FAQ
9.1 - Altre FAQ
RICERCHE
 




6.1 - I testi

del 02/12/2005

Per il carico dei dati generali del pezzo viene presentato un modulo che consente di inserire le seguenti informazioni:

  • - titolo del pezzo;
  • - Occhiello;
  • - tipologia del pezzo a scelta fra quelli cui è abilitato il collaboratore;
  • - data di riferimento;
  • - primo autore (nome, indirizzo e-mail, redazione di appartenenza, link della redazione di appartenenza;
  • - secondo autore (facoltativo con eventuale indirizzo e-mail);
  • - Fonte di riferimento per l'articolo con eventuale link;
  • - testo iniziale (possono essere inserite anche alcune istruzioni HTML utilizzando eventualmente la pagina di aiuto);
  • - chiave di ricerca per la costruzione della tabella degli argomenti correlati;
  • - eurocent;
  • - data di scadenza del pezzo oltre la quale non viene più visualizzato;
  • - progressivo della foto dalla quale ricavare la miniatura associato ad un menu a tendina che definisce se la miniatura deve essere costruita con effetto rilievo oppure no;
  • - Linguaggio con il quale è stato steso l'articolo;
  • - Parte dell'articolo.

  • ATTENZIONE: versioni precedenti del T-I-M-O-N-E possono presentare un numero inferiore di dati da imputare. Inoltre è possibile che alcune informazioni, ritenute non utili nell'economia del sito, siano state disabilitate durante l'installazione per semplificare ai collaboratori la fase di inserimento.

    Naturalmente sono previste, e descritte nel seguito, le funzionalità per effettuare tutte le modifiche necessarie in seguito a ripensamenti, correzioni di errori di battitura, etc.

    Per una perfetta aderenza agli standard emanati dal consorzio W3C, i caratteri ammessi sono solo quelli del set iso-8859-1. Pertanto è definita una tabella di parametri su cui sono definite le equivalenze utilizzate dal software per effettuare automaticamente le sostituzioni del caso.

    E' possibile inserire tutto il testo del pezzo nella parte iniziale e suddividerlo in paragrafi mediante l'impiego del carattere "paragrafo". Tale carattere può essere personalizzato in sede di impianto della procedura e, poiché potrebbe essere stato scelto fra i caratteri difficilmente editabili da tastiera, è riportato nel campo immediatamente successivo per un veloce copia/incolla. Le funzioni di visualizzazione provvederanno a ripartire il testo iniziale nei vari blocchi individuati dal separatore ed a disporli automaticamente fra le fotografie, eventualmente dopo il testo già associato alle foto. Eventuali blocchi di testo eccedenti il numero delle foto saranno evidenziati nella visualizzazione della bozza, per consentire le opportune correzioni, ma saranno ignorati nella visualizzazione dei pezzi pubblicati.

    La data di scadenza del pezzo viene preimpostata nel futuro al valore "2099-01-01 01:01:01" e potrà essere modificata dal redattore in base alle particolari esigenze.

    Terminato l'inserimento dei dati occorre cliccare sul pulsante in basso per attivare una prima fase di controlli formali sui dati inseriti. Attualmente sono implementati un controllo sulle date e sulle email. In risposta viene proposta una pagina con:

  • - uno stralcio di quanto sarà visualizzato relativamente alla parte iniziale;
  • - la segnalazione che i controlli sono stati superati ovvero l'indicazione dei campi che è necessario modificare perché risultano errati;
  • - il form con i dati appena inseriti per le eventuali modifiche nel quale compare anche il numero provvisorio attribuito in automatico dalla procedura.

  • Per rendere definitivo l'inserimento in archivio occorre nuovamente cliccare sul pulsante "inserimento".
    Dopo una breve elaborazione sul server, verrà proposta una pagina con:

  • - uno stralcio di quanto sarà visualizzato relativamente alla parte iniziale;
  • - la segnalazione che il pezzo è stato correttamente inserito in archivio;
  • - un pulsante per accedere alla fase successiva di carico delle immagini.

  • Questo è il solo momento in cui è accessibile il pulsante di carico delle immagini. Prestare quindi la massima attenzione: saltare questa fase significa dover caricare le immagini una alla volta utilizzando, se disponibile, il "tool fotografico".

    Il sito può essere predisposto per eliminare la fase di controllo intermedia e quindi la bozza, nel caso di assenza di errori, sarà direttamente inserita in archivio.

    Pagina aggiornata con la release 5.1.3



    2439

    © 2004,2008 T-I-M-O-N-E.IT - Tutti i diritti riservati. 
    Ing. Mario De Prisco - Rende - P.I. 00992050781